Home > COOK E ROOT > PROVA: CARBONDEV ROM v1.5beta PER GALAXY NOTE N7000

PROVA: CARBONDEV ROM v1.5beta PER GALAXY NOTE N7000

4dCp6c8l

Ciao a tutti.

Oggi andrò a descrivervi pregi e difetti di questa interessante rom cucinata dagli instancabili sviluppatori di XDA.

Premetto che del mio fido N7000 faccio un utilizzo normale (sms, qualche chiamata, sincronizzazioni sempre attive, twitter, whatsapp, un po’ di social) per metà settimana, e un utilizzo super-intensivo (BT attivo e collegato al furgone con streaming A2DP per Spotify e BeyondPod, vivavoce, whatsapp, twitter, gmail con due account attivi, navigatore attivo, composizione sms e chiamate quando serve, dettatura vocale necessariamente attiva perchè sono alla guida – contemporaneamente alle voci di cui sopra) per l’altra metà della settimana.

E’ chiaro che la mia necessità è quella di un utilizzo lavorativo, cosa che un terminale come il Galaxy Note si propone di fare. Quindi, sto provando varie rom che mi permettano di avere prima di tutto stabilità e poi le funzioni più avanzate dei vari fw che mi rendano semplice la giornata di lavoro.

La Carbon monta una fiammante rom Jelly Bean 4.2.2. (a cui dovrete flashare anche le gapps per utilizzare tutte le app di mamma Google), cosa che mi ha molto attirato nel volerla provare.

Vantaggi della Carbondev 4.2.2:

-bella sorpresa la durata della batteria, meglio della stock ICS, di AngryRom e Galactus *
-più fluidità rispetto agli altri fw TW o stock based che ho provato
-vantaggi del widget nella lock screen
-implementazioni relative al DPI (Phone, Phablet o Tablet mode) comode per la visualizzazione di molte applicazioni
-tutti i vantaggi di Jelly Bean 4.2.2

e fin qui nei giorni di utilizzo “quotidiano” direi che è quasi perfetta…

Svantaggi (relativi ai giorni di utilizzo intenso):

*Riporto l’asterisco di cui sopra, la batteria si fa un po’ i fatti suoi quando il sistema si impalla

-durante l’utilizzo contemporaneo di più funzioni (vivavoce BT attivo, ricerca in rubrica contatti, arrivo di msg whatsapp, ad es.) avendo necessità di fare tutto velocemente (perchè sto guidando…lo so che non si dovrebbe utilizzare il cell alla guida ma ci lavoro con le funzioni online per i clienti quindi delle volte, devo…) il sistema “non mi sta più dietro” diventa farraginoso, lag nella chiusura di alcune funzioni che magari si accavallano e rendono il sistema instabile
-conseguente blocco di alcune funzioni (la maledetta dettatura vocale per me fondamentale: dal momento in cui ci sono le “lentezze” non funziona più correttamente, non va in “ready”, o il BT che fa da vivavoce ma non da streaming audio fino ad impallare l’autoradio, misteri dell’informatica)
-conseguente persistenza in memoria di qualche servizio o demon che non riesco ad individuare che fa si che la batteria si scarichi ANCHE se perennemente collegato al caricabatteria auto (e si scalda pure)

A questo punto un po’ deluso ho ritenuto la Carbondev un’ottimo banco di prova e una buona rom per un utilizzatore “quotidiano”.

Dimenticatevi però di farne uso intenso, a meno che vi piaccia il rischio.

Potete trovare la rom qui.

Ovviamente ognuno è responsabile delle modifiche apportate al proprio smartphone, per malfunzionamenti o perdita di dati. Quindi, leggete bene le info degli sviluppatori e fate le cose con calma!

A presto.

  1. giulianottolo
    13 marzo 2013 alle 18:26

    Ciao, è circa una settimana che seguo il Blog. Mi sta aiutando a “capire” diverse cose su questo “nuovo” (per me) telefono…tuttavia ci sono cose che non riesco a capire, come ad esempio la dicitura XXLSZ (che non ho capito perché, ma dopo aver flashato android 4.1.2 stock con quella dicitura, ho visto che c’è scritto XXLSO ed ora con la carbondev è ancora XXLSO) mi chiedo cosa significhi, cosa comporti questa cosa.

    Premessa: ho avuto il telefono con Gingerbread Stock, mai moddato nè rootato. Appena preso ho installato la versione 3.75 del PhilZ kernel, per installare la AmniX build 3. Non soddisfatto, successivamente ho flashato con odin la 4.1.2. stock, facendo wipes vari, ma non installando o disinstallando altro prima.

    1. Parliamo appunto della versione stock, l’avete mai provata? dopo 3 giorni mi è diventata laggosa e spesso tornando alla home da una qualsiasi aplicazione spariva un’icona dalla dock in basso, e se non la ripristinavo ne spariva un’altra. La durata della batteria era bassa, alle 14:00 era già al 50% e non arrivava a sera. Per disperazione ho messo la carbon 1.5beta e va alla grande, ma mi mancano le applicazioni per la s pen e soprattutto la possibilità di fare screenshot ritagliati. Diciamo che ha poco senso non sfruttare questa cosa, no?

    Una seconda cosa che volevo fare presente è: quando ho installato la Carbondev, ho prima flashato con Odin l’ultimo PhilZ kernel. Ora mi ritrovo una recovery basata su CWM di Cyanogen Mod…questa cosa non me la spiego..

    Ora mi chiedo, non è che “flashando e wipeando” come un ossesso, mi sono creato qualche problema? Magari la stock rom laggava perché avevo lasciato il PhilZ kernel? (dico tutto con estrema ignoranza, perché le mie competenze non vanno oltre)

    Sono alquanto confuso. Spero di non aver confuso anche voi! Potreste aiutarmi? cosa dovrei fare per “rimettere a posto le cose”? Infine, avete un parere sulla stock rom?

    Vi sarei infinitamente grato! A presto

    Giuliano

    • 13 marzo 2013 alle 22:05

      Ciao Giuliano, provo a rispondere alle tue domande.
      xxlsz è la versione build ovvero la rom vera e propria. xxlso è la versione banda base ovvero il modem. Sono quindi due cose differenti. In genere il modem viene cambiato più raramente rispetto alla rom.

      La Carbondev penso sia un’ottima rom, ma è basata su un firmware android non modificato da Samsung. Proprio per questo non trovi più le applicazioni per la S Pen che sono “di proprietà” di Samsung e presenti solo su rom basate su firmwares stock.

      Per quando riguarda la scomparsa dell’ultimo Philz Kernel è cosa assolutamente normale. Infatti ogni rom porta con sè il kernel scelto dallo sviluppatore. Quindi il Philz che avevi installato è stato sostituito dal Cyanogen durante il flash. Trovi la CWM di Cyanogen perchè la Carbondev è una rom che deriva dalle rom del team Cyanogenmod. In pratica sei passato da una base Samsung ad una base Cyanogenmod che, a sua volta, nasce dal software rilasciato da Google; per intenderci quello che si trova sui telefoni della serie Nexus.

      La rom stock Samsung rilasciata ufficialmente è la xxlsz che puoi trovare su Sammobile. A mio parere funziona bene, molto meglio rispetto a quelle rilasciate “di straforo” come la xxlsa.
      Il consumo di batteria è sicuramente superiore a Gingerbread o Ice Cream Sandwich, ma dipende molto anche da come hai impostato il Note. In particolare la frequenza delle sincronizzazioni delle varie applicazioni, la luminosità dello schermo, la bontà del segnale internet, l’attivazione costante di wi-fi, bluetooth, gps impattano sui consumi. Perciò puoi risparmiare qualcosa verificando quello che ti serve avere sempre in funzione e disattivando tutto il resto.

      Vengo ora al punto dei malfunzionamenti. A mio parere, l’ideale è fare sempre installazioni pulite delle varie rom. Questo significa, in concreto, rispettare alla lettera le indicazioni date dagli sviluppatori delle rom. Sono loro a dirti quali wipe devi fare.
      Se non rispetti i passaggi richiesti, corri il rischio di sovrapporre parti di software slegate tra loro. In altre parole, non cancellando completamente la vecchia rom, questa rimane a dare fastidio alla nuova ed il telefono diventa instabile.
      Il Philz Kernel invece non darà mai fastidio ad una rom stock Samsung, perchè è assolutamente identico ad un kernel stock Samsung. Differisce solo per le funzioni molto evolute presenti nella recovery e per il fatto di essere un kernel sicuro. Vale a dire che puoi fare tutti i reset che vuoi, ma non espone il Note al famigerato rischio di brick.

      Cosa fare per rimettere a posto le cose? Dipende da quale rom vuoi usare. Se vuoi tenere la Carbondev, se non lo hai già fatto, segui i consigli del cuoco per l’installazione (quali e quanti wipes) e ripeti il flash.
      Se vuoi passare ad una rom stock, devi decidere se mettere proprio una Samsung oppure una quasi identica alla Samsung, ma modificata nella recovery, nel kernel ed in altre funzioni.
      In generale, ma ripeto meglio verificare rom per rom, la pulizia migliore la ottieni facendo wipe data, wipe cache, wipe dalvik cache; in più format system, format data, format preload. Con questi sei comandi resetti al massimo possibile, ma ribadisco, sempre meglio verificare ogni volta.

      Spero di essere stato chiaro. Scrivi pure se alcuni punti non sono comprensibili.

      • giulianottolo
        13 marzo 2013 alle 22:40

        Grazie, sei stato molto chiaro!

        Ho idea delle varie impostazioni di risparmio di energia..sono partito da un corby smartphone, era questione di sopravvivenza! ahahah! infatti non riuscivo a capacitarmi di quella situazione con il Note, e ho messo la Carbon, che mi piace tantissimo.

        Ora però mi chiedo quale sia la rom “quasi identica alla Samsung, ma modificata nella recovery, nel kernel ed in altre funzioni” – in realtà ho letto, non mi ricordo in quale post, che la usi (o l’hai usata).
        Mi chiedo anche quali siano i passaggi da fare prima di installare la stock rom 4.1.2. e/o la rom modificata in questione.

        Grazie!

        • 13 marzo 2013 alle 23:18

          Rom quasi identiche alle originali Samsung sono ad esempio la Sweet o quella di eybee1970 che uso attualmente. In generale tutte quelle TouchWiz based. Le altre funzioni possono essere l’effetto inchiostro, la registrazione delle chiamate, il menu di riavvio a quattro scelte il numero di toggle aumentato e così via.
          Prima di installare vai di wipe. Perderai un pò di tempo a reinstallare, ma tieni il Note sempre pulito.

  2. vicioman
    13 marzo 2013 alle 22:09

    Ti do qualche mia impressione.
    Per quanto riguarda i fw di tipo TW (personalizzazioni minime o nulle partendo dalle stock, quindi) consumano più batteria rispetto a Carbon o Paranoid: la pesantezza di servizi Samsung legati all’interfaccia proprietaria si fa sentire.
    E’ vero, con una custom non TW si perdono le feature legate alla s-pen in parte; dico in parte perchè ci sono software (anche consigliati sul sito http://goo.im/devs/carbon, accessibile dal thread XDA, alla voce EXTRAS) che si propongono di fare la stessa cosa. Inoltre, per inciso, ho provato Handrite pro su rom Carbon e funziona, solo che pare un po’ laggata. Devo essere comunque sincero, per prendere qualche appunto al volo basta e avanza, visto che ne faccio un utilizzo ad una mano per la maggior parte del tempo e non riuscirei ad usare il pennino…
    dat
    Io ero partito da un kernel Abyss prima di flashare la carbon.

    Ma anche io consiglio di fare la solita sequenza wipe data,cache.dalvik) e partire sempre da una base pulita.

    • giulianottolo
      13 marzo 2013 alle 22:49

      Sì ho letto degli Extras, ho anche provato l’applicazione in questione ma è una gestione troppo specifica per me, non lo uso sempre con la penna..raramente scriverei note con la S-Pen (preferisco il taccuino) a me piace lo schermo grande ed in ogni caso la comodità della penna per varie funzioni -firma digitale e non solo..lo screenshot “locale” è molto comodo e gestito molto rapidamente nella condivisione, e la modifica al volo degli screen e delle immagini è davvero buona.
      sono rimasto stupito dalla tastiera samsung, finalmente ne hanno fatta una buona, buona la predizione, la punteggiatura rapida…peccato che non me la fa installare sulla Carbon! (il file l’ho preso da XDA, nel thread della AmniX)

      Grazie del feedback😉 ma soprattutto del post! questa carbon è davvero ok per me

      • Ava
        3 novembre 2013 alle 23:18

        This design is wicked! You certainly know how to keep a reader entertained. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Fantastic job. I really loved what you had to say, and more than that, how you presented it. Too cool!

  3. antonio
    29 marzo 2013 alle 15:42

    IIo sto provando la cynogenmod versione 9 l’ultima stabile..
    Moto veloce e fluida ma ho notato che il wifi prende male..
    Ho anche provato la jelli bam..
    E ho lo stesso risultato hanno la stessa base..
    Credo..qualcuno ha avuto.il mio stesso problema???grazieee

  4. 9 aprile 2015 alle 21:37

    Excellent way of telling, and pleasant paragraph to obtain information regarding my presentation topic, which i am going to deliver in university.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

vivohitech

Tecnologie quotidiane

Il più bello dei mari ...

Life is what happens to you while you're busy making other plans

xda-developers

News Recensioni & Video sul Note

Just another WordPress.com site

Androidiani.com

La più grande community italiana su android

Telefonino.net Notizie

News Recensioni & Video sul Note

Android HDblog

News Recensioni & Video sul Note

Tecnophone, tecnologia e cellulari per tutti i gusti!!

Tecnologia & cellulari per tutti i gusti!!!

Batista70Phone Blog

Il Lato Umano della Tecnologia

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: