Home > GUIDE > COME SFRUTTARE IL BLUETOOTH E L’A2DP CON IL GALAXY NOTE (E NON SOLO)

COME SFRUTTARE IL BLUETOOTH E L’A2DP CON IL GALAXY NOTE (E NON SOLO)

bluetooth

Ciao a tutti.

Oggi volevo illustrarvi la mia personale esperienza con il fantomatico Bluetooth, questo grande sconosciuto.

Per dovere di cronaca dobbiamo dire che il Bluetooth (d’ora in poi BT) nasce come uno standard di trasmissione dati senza fili a breve raggio e bassa potenza, partito dalla versione 1.0 più lenta via via verso versioni più veloci fino alla 4.0; l’idea di trasferire informazioni tra periferiche per loro necessità vicine, ha aperto un mondo di possibilità per gli utilizzatori finali.

E siccome io ho per il lavoro ne faccio grande utilizzo, ho sperimentato una serie di collegamenti che mi rendono la giornata più semplice.

Prima di tutto però bisogna avere ben chiaro che il BT è uno strumento che DEVE semplificare la vita, non complicarla. Ho visto molte persone con auricolari BT con molte di funzioni sfruttati al 20% della loro potenzialità solo perchè “ha molte funzioni, non capisco a che mi servono…”, oppure perchè semplicemente bastava una periferica più semplice (e meno costosa, che non fa schifo).

Secondariamente cercare delle applicazioni che potranno aiutarci, in combinazione col BT, ad avere la migliore esperienza di utilizzo. Avere tutto sincronizzato ma utilizzare uno scomodo programma per ascoltare musica, ad esempio, può essere frustrante. O una rom poco performante, magari.

Terzo, il BT è lento. Non vi aspettate fulminee connessioni, o paragoni con il WIFI. Qui si va piano. Ma si usa anche poca energia.

Personalmente guido moltissimo per lavoro, cosa che mi ha obbligato a utilizzare il meno possibile lo smartphone con le mani; avere a disposizione inoltre la mia raccolta musicale sempre sincronizzata mi evita di tirarmi dietro chiavette, cd, dvd. Chiaramente tutto contemporaneamente, sennò che senso ha?

Il mio primo passo è stato ovviamente dotarsi di un autoradio/car system che supporti il BT: attenzione però, assicuratevi che supporti almeno lo standard A2DP, ovvero la possibilità di poter trasferire oltre all’audio in uscita dal telefono, anche audio multimediale e funzioni avanzate (che vi illustrerò con il mio caso); altrimenti l’unico utilizzo che potrete farne sarà rispondere alle telefonate e caricare la rubrica!

Secondo passo scaricare applicazioni funzionali che supportino feature avanzate. Mi spiego meglio. Di norma in Android la presenza dell’A2DP permette ad esempio di fare streaming tra il telefono e l’autoradio e ascoltare la musica direttamente nelle casse, mettere in pausa automaticamente un brano quando arriva una chiamata e riprenderlo nel momento del termine della stessa, mettersi in pausa quando utilizziamo la dettatura vocale; certe applicazioni, in aggiunta, permettono di abilitare un controllo più completo  (tipo PowerAmp Pro che ha qualche funzione relativa al BT, o Llama che lo accende o spegne o ne rileva se connesso) per rendere ancora più personalizzabile l’interazione tra periferiche e applicazioni.

Perchè il succo di tutta questa situzione che si viene a creare si riassume proprio in questo: interazione tra dispositivi, hardware e software.

Ecco già che si delinea il mio profilo: mani sul volante, Note collegato al caricabatterie, BT collegato, Llama riconosce il BT connesso e imposta il display su “TIME OUT SCHERMO: MAI”,  Spotify avviato per ascoltare le playlist scaricate la sera prima in streaming, Google Navigatore con le indicazioni vocali (che mettono in pausa la musica quando intervengono perchè il sistema in automatico da la priorità all’audio del navigatore), telefono attivo. Per ascoltare musica utilizzo anche AMP+ o Google Play Music, o il caro vecchio WinAmp.

Potrebbe esservi la possibilità di qualche imputamento del sistema, dovuto all’intrinseca bassa velocità del BT (non è nato per trasferire molti dati in poco tempo, come il WIFI, ma per trasferirli consumando il meno possibile!), o alla scarsa ottimizzazione di qualche rom cucinata; sarei curioso di vedere come lavora con un BT4.0, in quanto il Galaxy Note supporta la 3.0. Addirittura delle volte questi impuntamenti bloccano anche l’autoradio.Quando si parla di interazione…

La prossima volta parlerò nello specifico di qualcuna delle app nominate sopra, cosa sono e come le uso.

E ricordate, la pazienza col BT è una dote fondamentale!

  1. 15 marzo 2013 alle 08:39

    Molto interessante! Mi stai aprendo un mondo sconosciuto!

  2. Giuseppe Trotti
    20 giugno 2013 alle 19:18

    ti ringrazio per le informazioni che hai messo a disposizione. siccome sto cercando una autoradio 2 din con bluetooth, usb, schermo touchscreen, ecc. che sia completamente compatibile con il mio samsung S3 (per ciò che riguarda la rubrica e l’ascolto dei miei mp3 che ho nel s3. poi se c’è la predisposizione anche per la gestione di una telecamera per i parcheggi. forse ti sto chiedendo molto, ma vista la tua competenza in materia ti chiedo di indicarmi uno o più autoradio in grado di fare almeno queste cose.
    ti ringrazio anticipatamente
    Giuseppe

    • 22 giugno 2013 alle 00:32

      Ciao Giuseppe, in effetti non saprei indicarti un modello preciso. Fossi in te, cercherei tra i produttori più importanti come Alpine, Pioneer, Sony… Poi cercherei tra le caratteristiche tecniche la compatibilità con Android, prima di tutto, poi quella con i prodotti Samsung. Oppure, per fare prima, cercherei un buon installatore di impianti hi-fi per auto vicino alla tua casa e chiederei a lui. Penso in rete dovresti trovare forum su questi argomenti.

  3. vicioman
    22 giugno 2013 alle 22:28

    Ciao Giuseppe, posso dirti che i modelli Parrot sono abbastanza affidabili ma se vuoi il top meglio puntare su un Sony (ne trovi sul loro sito ufficiale di modelli validi); mesi fa lessi una recensione di un modello di autoradio della casa giapponese che mi lasciò molto colpito: nomi delle tracce sul display, indicazione segnale, etc. Cose che di solito trovi anche nei kit “vivavoce BT” che montano molte case automobilistiche coi loro sistemi integrati.
    Io ho un modello di questi, di serie per i furgoni Citroen Jumper a richiesta fino all’anno scorso. Devo dire che non ha moltissime funzioni, il BT ogni tanto non si aggancia ma per quello che lo ho pagato è stato un ottimo affare.Usare Spotify in streaming sul furgone, poi, è molto soddisfacente!

    • Ilaria
      16 dicembre 2014 alle 23:00

      Ciao Giuseppe,
      Mi sembri ferrato in materia, da giorni sto cercando una soluzione con la mia nuova hyundai ix20 e il mio s3: attraverso le casse dell’autoradio riesco a sentire le telefonate ma non il navigatore oppure s.voice, puoi aiutarmi per favore?

      • Vicio
        17 dicembre 2014 alle 06:30

        Ciao, verifica nelle impostazioni bt del s3 che ci sia la spunta per i contenuti multimediali, devi andare nelle impostazioni della periferica (autoradio) sempre nella sezione bt del tuo telefono

  4. dagimar
    27 dicembre 2014 alle 11:28

    Grazie delle interessanti informazioni.
    Vorrei fare una domanda, quando accendo l’auto e, di conseguenza, si avvia l’autoradio, il telefono (LG g2) fa partire google music di default. La cosa mi scoccia molto. C’è modo di decidere quale app far partire al collegamento tra telefono e autoradio? O almeno di non far partire alcuna app in automatico? Grazie e buone feste.

  5. Andrea
    12 marzo 2015 alle 15:11

    Ciao
    Io ho una corolla con sistema radio Bluetooth. Prima con un Nokia sentivo la musica del telefono nelle casse della radio. Ora con un Samsung Note2 non più. Nelle impostazioni BT del Samsung c’ è solo la casella “Chiama audio”
    Come posso fare?
    Grazie

  6. 14 aprile 2015 alle 17:45

    There is certainly a great deal to know about
    this issue. I like all the points you made.

  7. 12 luglio 2015 alle 19:43
  8. 12 luglio 2015 alle 20:16

    Prima con un Nokia sentivo la musica del telefono nelle casse della radio. … samsungtelefoni.wordpress.com

  9. angelo
    14 luglio 2016 alle 17:41

    Sono possessore di un autoradio coreano dal 2013 ,completo di gps lettore dvd . Va tutto a meraviglia all’infuori del bt.Quando l’ho installato il bt funzionava,ora che ho acquistato il telefonino con bt non riesco a connettere il bt dell’autoradio.Il match di 60 secondi si avvia ma quando finisce i secondi non si connette.Se qualcuno è in grado di darmi qualche spiegazione può contattarmi via email.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

vivohitech

Tecnologie quotidiane

Il più bello dei mari ...

Life is what happens to you while you're busy making other plans

xda-developers

News Recensioni & Video sul Note

Just another WordPress.com site

Androidiani.com

La più grande community italiana su android

Telefonino.net Notizie

News Recensioni & Video sul Note

Android HDblog

News Recensioni & Video sul Note

Tecnophone, tecnologia e cellulari per tutti i gusti!!

Tecnologia & cellulari per tutti i gusti!!!

Batista70Phone Blog

Il Lato Umano della Tecnologia

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: